MITI E METE YACHTING di Antonio Secchi Mediatore Marittimo si occupa di: noleggio barche, noleggio charter vela, noleggio barche a motore, noleggio catamarani, noleggio imbarcazioni, charter nautico Italia, noleggio barche a vela, noleggio motoryacht, noleggio barche con equipaggio, noleggio barche Sicilia, noleggio Caicchi, Crociera in caicco, affitto yacht, affitto imbarcazioni, noleggio luxury yacht, affitto bareboat, noleggio barche eolie, noleggio barche lusso, noleggio yacht, noleggio gommoni, noleggio barche motore Italia, charter nautico motore, vacanza barca di lusso, noleggio barche Toscana, noleggio barche Italia, noleggio barche Croazia, noleggio barche Sardegna

Condividi |
Navigazione
Scelta della barca
Articoli utili e info
Imbarcazioni
Noleggio caicco_lyra.jpg
modello: Caicco Lyra
categoria: Caicchi Golette Velieri
Traduttore
Choose your language
Choose your language
Italia

 Con Miti e Mete Yachting puoi noleggiare o avere in locazione imbarcazioni a vela o motore, motorsailor, caicchi, catamarani, con e senza equipaggio in Italia, scegli una barca:
 

 Italia 
Liguria
Toscana
Sardegna
Lazio
Campania

Eolie
Egadi
Tremiti
Adriatico
italia-map.jpg 
  



 Toscana

Le isole toscane ELBA GORGONA CAPRAIA PIANOSA MONTECRISTO GIGLIO GIANNUTRI
  L'isola d’Elba: Nel cuore del Tirreno, abbracciata da un mare che ha ancora l’azzurro profondo e le magiche trasparenze dei primordi, l’isola d’Elba è un angolo di paradiso vicino e facile da raggiungere, ha una costa che alterna lunghe spiagge dorate, calette discrete e scogliere spettacolari. l’Elba è anche l'occasione per visitare antiche miniere e piccoli borghi medievali, assaporare una cucina ricca di sapori autentici 
  Capraia è una delle sette sorelle dell’Arcipelago Toscano, la terza come dimensioni dopo l’Elba ed il Giglio. E’ lunga circa 8 Km. da Punta della Teglia a Punta dello Zenobito e larga 4 Km. dall’isola Peraiola a Monte Campanile. Ha una superficie di quasi 20 Kmq e uno sviluppo costiero di 30 Km.



PRINCIPALI DISTANZE
Elba - Capraia (25 nm)
Capraia - Bastia (Corsica) (25 nm)
Bastia - Campoloro (Corsica) (20 nm)
Campoloro - Montecristo - Isola del Giglio (60 nm)
Isola del Giglio - Isola di Giannutri (10 nm)
Giannutri - Elba (55 nm)
 tuscan-map.png

 
 

Sardegna
Con i suoi 1.840 chilometri di coste in buona parte di aspetto ancora selvaggio ed incontaminato, col suo mare limpidissimo e praticamente esente da qualsiasi forma di inquinamento, col suo clima estremamente temperato e la sua lunga "stagione calda", è diventata uno dei più richiesti luoghi di villeggiatura estiva. Se a tali prerogative si aggiungono poi le selvagge zone interne, che conservano in molti casi i caratteri di una natura primordiale, con esemplari di una flora ed una fauna rarissimi e spesso estinti nell'intera Europa; se si aggiungono lo straordinario patrimonio artistico ed archeologico, testimone delle millenarie vicende di questa terra, che ancor oggi rivela un rigido attaccamento alla più schietta tradizione, nelle molteplici forme artigianali e nelle suggestive usanze; se si aggiungono le rinomate qualità dei suoi prodotti tipici, la genuina gastronomia e, certo non ultima, la proverbiale ospitalità dei suoi abitanti, si ha un quadro sufficientemente completo dei "buoni motivi" che spingono tantissime persone a trascorrere nell'isola le proprie vacanze. Visitare la Sardegna significa godere innanzitutto di una sensazione: essere giunti in un altro mondo, con una natura ricca di contrasti, un ambiente umano così vitale e unico, una civiltà tuttora pervasa dalle memorie del passato.

Noleggiando una barca a vela o un catamarano in una base della Sardegna nord, è possibile approdare nell'isola Asinara, uno splendido parco naturale marino protetto, e visitare l'isola con le guide a bordo di una jeep.


 DISTANZE
Portisco - Cala di Volpe - Porto Cervo Cannigione (14 nm)
Cannigione - Palau (4 nm)
Palau - Budelli - Santa Maria - Razzoli - Bonifacio (22 nm)
Bonifacio - Lavezzi - Santa Teresa (12 nm)
Santa Teresa - Porto Pollo - Palau (12 nm)
Palau - Portisco (15 nm)
 Carloforte - Teulada - Isola Rossa - S. Margherita di Pula (35 nm)
S. Margherita di Pula - Nora - Cagliari (20 nm)
Cagliari - Isola dei Cavoli - Villasimius (22 nm)
Villasimius - Capitana (15 nm)
Capitana - Perd'e Sali (18 nm)
Perd'e Sali - Isola del Toro - Isola di S' Antioco - Carloforte (42 nm)
 sardinia-map.png



PONTINE FLEGREE COSTA AMALFITANA AGROPOLI
 Le Isole Flegree, composte dalle maggiori Procida ed Ischia e dall’isolotto di Vivara. Procida, la più settentrionale, è un’isola di origine vulcanica composta da quattro crateri, con le coste frastagliate e per lo più alte, una rigogliosa vegetazione, un centro abitato molto suggestivo e stupende spiagge (Chiaiolella, Ciraccio, Ciracciello). Poco distante è Ischia, l’isola più grande e più bella del gruppo delle Flegree, situata all’ingresso del Golfo di Napoli. Di origine vulcanica, la parte che affiora dal mare è la sommità di un rilievo sottomarino che spiega la presenza di fumarole e sorgenti di acqua termale. I suoi paesaggi dominati da un rigoglioso bosco e dalle coste caratterizzate da punte, promontori e brevi spiagge L'arcipelago delle Isole Pontine è situato quasi al centro del mare Tirreno, di fronte alla costa del Lazio. Appartiene amministrativamente alla Provincia di Latina. E' composto da due gruppi di Isole: il primo gruppo ad Ovest-Nord-Ovest, comprende Ponza (Comune), Gavi, Palmarola e Zannone (disabitati); il secondo gruppo, ad Est-Sud-Est, è formato da Ventotene (Comune) e S. Stefano (disabitato). Tra i due gruppi, isolato, lo Scoglio della Botte. Sono di origine vulcanica. L’isola di Capri viene considerata la “perla” del Golfo di Napoli, con i suoi vivaci centri urbani come Anacapri e soprattutto Capri, con le suggestive case bianche e le viuzze tortuose, invase da turisti in tutti i periodi dell’anno. L’isola ha un paesaggio realmente unico, con le sue coste scoscese e frastagliate, interrotte di tanto in tanto da insenature e dai famosi faraglioni, scolpiti nella roccia dall’azione lenta del mare che, nei secoli, ha scavato archi e grotte dove si verificano sorprendenti giochi di luce, a cominciare dalla famosa Grotta Azzurra.

 DISTANZE
Agropoli - Amalfi (24 nm)
: Amalfi - Sorrento (22 nm) 
Sorrento - Ischia (21 nm) 
Ischia Capri (16 nm)
 Capri - Acciaroli (39 nm) 
Acciaroli - Agropoli (16 nm)
 Sorrento - Procida (17 nm) 
 naples-map.png



EOLIE
Settemila anni di storia, uniti a rarissime bellezze naturali e a vari aspetti geologici, fanno dell'arcipelago delle Eolie uno dei luoghi più ricchi di attrattive turistiche che l'Europa, e la Sicilia in particolare, ricordi. Sette isole fuori dal tempo mostrano il fascino dell'esotico e si propongono, grazie alla loro disposizione geografica, come meta ideale per una crociera lontana dagli schemi della mondanità. Vulcano, Stromboli, Alicudi, Panarea, Filicudi, Lipari e Salina sono le tappe di un viaggio rapido nella "terribile" calma di una natura solinga: da un'isola all'altra è possibile ripercorrere un itinerario leggendario, sognando Eolo Ieri come oggi viaggiatori, scrittori ed esploratori in cerca di avventure si sono ispirati alle Eolie per dare alla luce pagine di grande intensità narrativa: M. Dumas, Houel, G. De Maupassant e numerosi altri artisti hanno esplorato queste sette meraviglie, rapiti dal fascino dell'eterno selvaggio, studiando i modi delle culture con cui venivano in contatto. Le Eolie sono creature antiche: collocate nel basso Tirreno, a circa 40 chilometri dalla costa siciliana, sono nate dalle acque del mare nel pleistocene e si sono evolute nel tempo diversificando la loro forma fisica. L'evoluzione è tuttora in corso: nel 1955 è emerso dal mare che circonda Stromboli un nuovo isolotto inabissatosi successivamente; Vulcano è ancora attiva e, insieme a Panarea e Lipari, ci ricorda -attraverso le acque e i fanghi termali- che anche la vita del sottosuolo è in continuo fermento. Ma le Eolie sono anche "Malvasie"; riconosciuti come i migliori vini ambrati di tutta Italia per la loro pienezza armonica, il profumo e la corposità liquorosa, questi vini sono prodotti in tutto l'arcipelago ma raggiungono una ragguardevole estensione soprattutto a Salina. Statistiche meteo Salina

EGADI
L'arcipelago delle Egadi è più interessante dal punto di vista naturalistico che da quello turistico. Favignana, Levanzo e Marettimo sono le tre isole dell'arcipelago che, sia per la loro disposizione e sia per i loro paesaggi, sembrano degli specchi riflessi pur conservando delle caratteristiche distintive. Favignana, la più grande delle tre isole, conserva delle costruzioni di un certo valore artistico, come alcune chiesette barocche e la palazzina dei Florio. I Florio, una potente famiglia palermitana, diedero un forte impulso alla "mattanza", alla lavorazione e alla conservazione del tonno. Levanzo è conosciuta soprattutto per la grotta del Genovese, qui si trovano dei graffiti risalenti a 15.000 - 10.000 anni fa. La più lontana delle tre isole è Marettimo, montuosa e caratterizzata da una rigogliosa vegetazione. In paese è possibile affittare una barca e fare delle escursioni interessanti, visitando le numerose e colorate grotte, come quella del Cammello e del Presepe. PORTI DI IMBARCO SONO TRAPANI E MARSALA, FACILMENTE RAGGIUNGIBILI, DAGLI AEROPORTI, PUNTA RAISI A PALERMO, O L'AEROPORTO DI TRAPANI BIRGI

  sicily-map.png



<< torna indietro